Matteo

Scopri i principali episodi della Bibbia illustrata dai più grandi capolavori della pittura

L'unzione di Betania

ORA, essendo Gesù in Betania, in casa di Simone lebbroso,
era venuta a lui una donna, avendo un alberello d’olio odorifero di gran prezzo; ed ella l’avea sparso sopra il capo di Cristo, mentre era a tavola.
E i suoi discepoli, avendo ciò veduto, furono indegnati, dicendo: A che far questa perdita?
Poichè quest’olio si sarebbe potuto vendere un gran prezzo, e quello darsi a’ poveri.
Ma Gesù, conosciuto ciò, disse loro: Perchè date voi noia a questa donna? poichè ella ha fatta una buona opera inverso me.
Perciocchè sempre avete i poveri con voi; ma me non mi avete sempre.
Poichè costei, versando quest’olio sopra il mio corpo, l’ha fatto per imbalsamarmi.

Visualizza dipinti
Leggi il paragrafo

Ultima Cena

Ora, mentre mangiavano, Gesù, preso il pane, e fatta la benedizione, lo ruppe, e lo diede a’ discepoli, e disse: Prendete, mangiate; quest’è il mio corpo.
Poi, preso il calice, e rendute le grazie, lo diede loro, dicendo: Bevetene tutti.
Perciocchè quest’è il mio sangue, ch’è il sangue del nuovo patto, il quale è sparso per molti, in remission de’ peccati.
Or io vi dico, che da ora io non berrò più di questo frutto della vigna, fino a quel giorno che io lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio.

Visualizza dipinti
Leggi il paragrafo

La preghiera di Gesù nel Getsemani

ALLORA Gesù venne con loro in una villa, detta Ghetsemane, e disse a’ discepoli: Sedete qui, finchè io sia andato là, ed abbia orato.
E preso seco Pietro, e i due figliuoli di Zebedeo, cominciò ad esser contristato, e gravemente angosciato.
Allora egli disse loro: L’anima mia è occupata di tristizia infino alla morte; dimorate qui, e vegliate meco.
E andato un poco innanzi, si gettò sopra la sua faccia, orando, e dicendo: Padre mio, se egli è possibile, trapassi da me questo calice; ma pure, non come io voglio, ma come tu vuoi.
Poi venne a’ discepoli, e li trovò che dormivano, e disse a Pietro: Così non avete potuto vegliar pure un’ora meco?
Vegliate, ed orate, che non entriate in tentazione; perciocchè lo spirito è pronto, ma la carne è debole.
Di nuovo, la seconda volta, egli andò, ed orò, dicendo: Padre mio, se egli non è possibile che questo calice trapassi da me, che io nol beva, la tua volontà sia fatta.

Visualizza dipinti
Leggi il paragrafo

Gesù, tradito da Guida

E MENTRE egli parlava ancora, ecco, Giuda, uno de’ dodici, venne, e con lui un grande stuolo, con ispade, ed aste, mandato da’ principali sacerdoti, e dagli anziani del popolo.
Or colui che lo tradiva avea loro dato un segnale, dicendo: Colui il quale io avrò baciato è desso; pigliatelo.
E in quello stante, accostatosi a Gesù, gli disse: Bene stii, Maestro; e baciollo.

Visualizza dipinti
Leggi il paragrafo

Pietro nega Gesù dopo il suo arresto

OR Pietro sedeva di fuori nella corte; ed una fanticella si accostò a lui, dicendo: Anche tu eri con Gesù il Galileo.
Ma egli lo negò davanti a tutti, dicendo: Io non so ciò che tu ti dici.
E, come egli fu uscito fuori all’antiporto, un’altra lo vide, e disse a coloro ch’erano quivi: Anche costui era con Gesù il Nazareo.
Ma egli di nuovo lo negò con giuramento, dicendo: Io non conosco quell’uomo.
E poco appresso, quelli ch’erano presenti, accostatisi, dissero a Pietro: Di vero anche tu sei di quelli; perciocchè la tua favella ti fa manifesto.
Allora egli cominciò a maledirsi, ed a giurare, dicendo: Io non conosco quell’uomo. E in quello stante il gallo cantò.
Allora Pietro si ricordò della parola di Gesù, il quale gli avea detto: Innanzi che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte. Ed egli uscì, e pianse amaramente.

Visualizza dipinti
Leggi il paragrafo

Gesù Cristo di fronte al tribunale

POI, venuta la mattina, tutti i principali sacerdoti, e gli anziani del popolo, tenner consiglio contro a Gesù per farlo morire.

Visualizza dipinti
Leggi il paragrafo

Cristo davanti a Ponzio Pilato

Pilato disse loro: Che farò dunque di Gesù, detto Cristo? Tutti gli dissero: Sia crocifisso.
E il governatore disse: Ma pure che male ha egli fatto? Ed essi vie più gridavano, dicendo: Sia crocifisso.
E Pilato, vedendo che non profittava nulla, anzi, che si sollevava un tumulto, prese dell’acqua, e si lavò le mani nel cospetto della moltitudine, dicendo: Io sono innocente del sangue di questo giusto; pensatevi voi.
E tutto il popolo, rispondendo, disse: Sia il suo sangue sopra noi, e sopra i nostri figliuoli.

Visualizza dipinti
Leggi il paragrafo



Copyright © 2018 Associazione Jesus World Wide